top of page

Universi seriali

teorie, pratiche e testi delle serie audiovisive

Roma, 22-24 novembre 2023

A cura di Ilaria A. De Pascalis e Marta Perrotta

Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo

Università degli Studi Roma Tre

per visualizzare la locandina del convegno clicca qui

Speakers

KEYNOTE
SPEAKERS

pia.jpeg

Pia Majbritt Jensen

Aarhus University - ABSTRACT

alex_edited.jpg

Alexander Dhoest

University of Antwerp - ABSTRACT

thumbnail_Luisa Cotta Ramosino (1)_edited.jpg

Luisa Cotta Ramosino 

Director, Italian Series a Netflix - ABSTRACT

Workshops

EVENTI

Teatro Palladium

_Palladium_Nori_ Due volte che sono morto da(l) vivo_IG.png

PRIMA SERATA
22 novembre

Due volte che sono morto dal vivo

Di e con Paolo Nori

In collaborazione con il Festival CineMaOltre e Chora Media

“Mi è successo due volte, quando avevo 35 anni e quando ne avevo 49, che si è sparsa la voce che ero morto. Non ero morto, ma la voce si è sparsa così tanto, la seconda volta, che è stato il momento in cui ho raggiunto la mia massima notorietà, fino ad allora. La cosa più significativa che avevo fatto, nella mia vita, era stato morire”

 

Due volte che sono morto è la serie podcast di Paolo Nori, prodotta da Chora Media in esclusiva per RaiPlay Sound. Sei episodi nei quali l’autore racconta – e si fa raccontare – i due incidenti che hanno fatto diffondere la notizia che fosse morto.

Ingresso gratuito con prenotazione
La performance inizierà alle h. 21 
Ingresso con prenotazione dalle h. 20.15 alle h. 20.45


Clicca qui per la tua prenotazione!


Per visualizzare la locandina dell’evento clicca qui

SECONDA SERATA
23 novembre

Crash tra finzione e realtà

Masterclass di Cristiana Farina (showrunner e autrice) in conversazione con Giorgio Grignaffini (Direttore Editoriale Taodue film, Università IULM di Milano)

In collaborazione con il Festival CineMaOltre

Grignaffini.png
Farina 1.jpeg

Cristiana Farina, laureata in lettere, è una autrice eclettica con molti anni di esperienza come autrice di fiction e di intrattenimento. Ha iniziato a lavorare come sceneggiatrice in tv nel 1996, con la popolare soap opera italiana Un Posto al Sole e ha ideato e scritto Vivere e Centovetrine. Per il cinema ha scritto film popolari come Melissa P nel 2005, diretto da Luca Guadagnino. Ha lavorato come showrunner su Amiche Mie in televisione, una serie di Mediaset diretta da Luca Miniero e Paolo Genovese. Il suo ultimo lavoro come ideatrice e capo sceneggiatrice è Mare Fuori, una serie televisiva di successo per la Rai. Ha recentemente terminato la docuserie su Raffaella Carrà per Disney+. Attualmente sta lavorando su diverse idee originali sia per il cinema che per la televisione.

Ingresso gratuito h. 21.00

Giorgio Grignaffini è Direttore Editoriale della Taodue film (Gruppo Mediaset) dal 2012 dopo aver rivestito il ruolo di Vice Direttore della Fiction Mediaset. Affianca all’attività professionale nel campo della produzione televisiva, il ruolo di professore a contratto presso l'Università IULM di Milano e svolge attività di ricerca nel campo dei media e della semiotica. Tra le pubblicazioni: I generi televisivi - nuova edizione (Carocci 2021), Mondi seriali (con Maria Pia Pozzato, LINK, 2008), Che cos'è una serie televisiva (con Andrea Bernardelli, Carocci, 2017), Capire le serie tv (con Nicola Dusi, Carocci, 2020).

Agenda

14.30

22 NOV

Saluti istituzionali

Roberto Morozzo della Rocca, Direttore Dipartimento Filosofia Comunicazione e Spettacolo

Veronica Pravadelli, Coordinatrice Sezione Comunicazione e Spettacolo Filcospe

Enrico Carocci, Coordinatore Collegio didattico DAMS

Christian Uva, Vice-presidente Consulta Universitaria Cinema

15.00-17.00

Keynote lecture

Pia Majbritt Jensen (Aarhus University) 

Discussant: Marta Perrotta (Università degli Studi Roma Tre) 

Coffee break

17.30-19.00

Transmedia Franchises, Storytelling, and Modes of Production in Europe and the US 

Paola Brembilla (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna)

Michaela Wünsch (Humboldt University Berlin) 

Alice Balestrino (Università degli Studi Roma Tre

Fabrizia Malgieri (Università IULM – Milano) 

Modera: Romana Andò (Sapienza Università di Roma)

21.00

Teatro Palladium

23 NOV

9.30-11.00

Il true crime tra podcast e docu-serie

Diletta Cenni (Università IULM – Milano) 

Nicolas Bilchi (Università degli Studi Roma Tre) 

Samuel Antichi (Università della Calabria) 

Matteo Santandrea (Università degli Studi Roma Tre) 

Modera: Veronica Innocenti (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

Coffee break

11.30-13.00

Keynote lecture

Alexander Dhoest (University of Antwerp) 

Discussant: Ilaria A. De Pascalis (Università degli Studi Roma Tre) 

Lunch break

14.30-16.00

Strategie di promozione seriale e culture partecipative contemporanee 

Anna Bisogno (Università Mercatorum) 

Matteo Genovesi (Università degli Studi di Padova, Accademia di Belle Arti di Bari) 

Stefania Antonioni, Chiara Checcaglini (Università degli Studi di Urbino Carlo Bo) 

Alessia Francesca Casiraghi (Università IULM – Milano) 

Modera: Daniela Cardini (Università IULM – Milano) 

Coffee break

16.15-17.45

Temporalità complesse, rimediazione della storia e nostalgia  

Nicolò Villani (Università Telematica eCampus) 

Francesco D’Asero (Università degli Studi Roma Tre) 

Valerio Di Paola (Sapienza Università di Roma) 

Angela Maiello (Università della Calabria) 

Modera: Paola Brembilla (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

18.00-20.00

Modelli interpretativi e metodologie degli studi seriali 

Matteo Berardini (Università degli Studi di Roma Tor Vergata) 

Paola Dalla Torre, Maurizio Naldi (Università LUMSA – Roma) 

Laura Ysabella Hernández García (Università della Calabria) 

Federico Ettore Maria Tarquini (Università degli Studi Niccolò Cusano) 

Modera: Maria Elena D’Amelio (Università degli Studi della Repubblica di San Marino) 

21.00

Teatro Palladium

24 NOV

9.30-11.00

Marica Spalletta (Link Campus University) 

“Blending Humanities and Social Sciences”: il progetto di ricerca-azione GEMINI 

Gianluigi Rossini (Link Campus University) 

Due eccezioni e nessuna regola: Mare Fuori e SKAM Italia  

Maria Elena D’Amelio
(Università degli Studi della Repubblica di San Marino) 

Teen stardom italiano tra modelli tradizionali e nuove celebrità digitali: il caso Mare fuori 

Paola De Rosa (Link Campus University) 

Teen dramas, gender issues e processi di framing. Un approccio sociologico all’analisi di Mare fuori 

Modera: Valentina Re (Link Campus University) 

Coffee break

11.30-13.30 Sessione parallela (Aula 6)

Rappresentazione, potere e differenza nelle forme seriali 

Massimo Bonura (Università Telematica eCampus) 

Marco Teti (Università Telematica eCampus) 

Leonardo Magnante (Università degli Studi di Roma Tor Vergata)  

Lucia Tralli (The American University of Rome) 

Stefano Guerini Rocco (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

Modera: Anna Bisogno (Università Mercatorum) 

11.30-13.30 Sessione parallela (Aula 3)

Valentina Re (Link Campus University)  

La rappresentazione dell’investigatrice nel giallo televisivo italiano: genealogia del giallo-rosa. Oltre Laura Storm  

Arianna Vergari (Link Campus University) 

La rappresentazione dell’investigatrice nel giallo televisivo italiano: genealogia del giallo-rosa. Prima di Laura Storm

Sara Casoli (Università degli studi di Firenze)
Federico Pagello (Università degli Studi

“G. D’Annunzio” Chieti-Pescara)  

Lo sceneggiato giallo italiano e la BBC. Il caso Durbridge  

Paola Valentini (Università degli Studi di Torino)  

Negli occhi del detective, l’investigatore televisivo come dispositivo di serializzazione 

Modera: Luca Barra (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

Lunch break

15.00-17.00

Forme narrative e forme industriali nel contesto transnazionale 

Pierandrea Villa (Università IULM – Milano) 

Massimiliano Coviello (Link Campus University) 

Giuseppe Gatti (Università degli Studi di Torino), Damiano Gerli (Ricercatore indipendente)

Luca Barra, Matteo Marinello (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

Lorenzo Sascor (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna) 

Modera: Lucia Tralli (The American University of Rome) 

Coffee break

17.30-19.00

Keynote lecture

Luisa Cotta Ramosino (Director, Italian Series a Netflix)

Discussant: Ilaria A. De Pascalis e Marta Perrotta (Università degli Studi Roma Tre) 

Chiusura lavori

CALL
FOR
PAPERS

Negli studi sull’audiovisivo è indiscutibile l’impatto delle forme seriali: produzioni audiovisive caratterizzate da numerosi elementi ricorrenti, che interpellano con forza i propri pubblici e permettono di ingaggiare una relazione affettiva ed emotiva oltre che intellettuale ed artistica, basata sulla complessa circolazione energetica garantita dalla ripetizione con variazione. 

Si tratta di un campo estremamente vasto, che comprende produzioni molto diverse, che rispondono ciascuna alle proprie logiche di configurazione di immaginari e di organizzazione industriale; eppure, hanno in comune le strutture di fidelizzazione della relazione con la spettatorialità, e la grande popolarità che le caratterizza nei vari momenti della loro distribuzione e fruizione. Feuilleton e serial del cinema delle origini, radiodrammi, soap opera, show e format televisivi, fino alle più recenti narrazioni seriali per la distribuzione in streaming (sia in forma di podcast che audiovisive): questi sono solo alcuni dei formati seriali che hanno dominato le industrie dell’intrattenimento del secolo scorso come di quello attuale, dando vita ad alcune delle produzioni di maggior successo di critica e pubblico.

La XXIX edizione del Convegno Internazionale di Studi Cinematografici, organizzata in collaborazione con il Palladium Film Festival “CineMaOltre” a cura di Christian Uva e Vito Zagarrio, vuole proporre una esplorazione di questo campo di studi nella sua complessità, andando a individuare le principali tendenze della ricerca sia negli aspetti storici e teorici, che nelle riflessioni sullo scenario produttivo e industriale, che nelle forme e nelle pratiche dell’audiovisivo. Il Convegno vuole così restituire un momento di riflessione condivisa che delinei lo stato dell’arte della ricerca sui modelli, le forme e le pratiche della serialità audiovisiva.

In particolare, il Convegno vorrebbe affrontare alcune questioni (senza però limitarsi ad esse):

  • i modelli teorici e le metodologie secondo cui è possibile affrontare le forme della serialità;

  • la riflessione specifica sulle strutture complesse e crossmediali della serialità contemporanea;

  • il rapporto fra serialità, forme popolari, modelli di “attrazione” e circolazione virale degli audiovisivi;

  • le traiettorie storiche della serialità nell’industria dell’audiovisivo, e le sue specificità economico-industriali, geopolitiche e culturali;

  • gli scenari della scrittura e della produzione seriale, il rapporto con media, dispositivi e tecnologie;

  • le specificità delle forme seriali audiovisive rispetto ai dispositivi e ai media, sia nella realizzazione che negli aspetti di distribuzione e fruizione: radio, fumetto, cinema, televisione, web, podcast, videogame;

  • il rapporto fra le forme seriali e la specificità degli immaginari di riferimento, anche in relazione a dinamiche interdisciplinari (come studi su intersezionalità, gender e soggettività LGBTQIA+, disabilità, razza, classe sociale, età ecc.);

  • l'impatto delle dinamiche transnazionali e dei modelli distributivi globali, sia in prospettiva storica che nel contemporaneo, anche in relazione ai mercati e ai festival internazionali;

  • format e adattamenti, anche crossmediali;

  • i generi narrativi e produttivi della serialità; il rapporto fra generi e formati produttivi;

  • le forme della fruizione seriale, i modelli teorici necessari per il loro studio, le specificità delle audiences e dei fandom, il coinvolgimento del pubblico nelle narrazioni seriali;

  • serialità, informazione e sfera pubblica: l’utilizzo di forme seriali per il giornalismo, la comunicazione pubblica e politica.

 

Le proposte, di 300-500 parole, vanno inviate all’indirizzo roma3conference@uniroma3.it accompagnate da 3-5 parole chiave, breve biografia e contatti. 

La scadenza per la presentazione degli abstract è il 15 settembre 2023. L’accettazione sarà comunicata entro il 9 ottobre 2023. 

Quota per chi presenta la relazione: €50,00 persone non strutturate, dottorandə e indipendenti / €70,00 persone strutturate.

Le presentazioni avranno la durata di 20 minuti (anche nel caso in cui si tratti di presentazioni a più voci). È possibile presentare anche panel precostituiti, composti da 3 o 4 presentazioni.

Le lingue del convegno sono l’inglese e l’italiano. Il convegno si terrà interamente in presenza.

INFO

Venue

Via Ostiense 139, 00154 Roma
(Metro: Linea B, fermata: Garbatella o San Paolo)

Contact us

XXIX Convegno Internazionale di Studi Cinematografici 
Universi seriali: teorie, pratiche e testi delle serie audiovisive 

 

Direzione scientifica: Ilaria A. De Pascalis, Marta Perrotta 

 

Comitato scientifico: Enrico Carocci, Mattia Cinquegrani, Leonardo De Franceschi, Lorenzo Marmo, Stefania Parigi, Ivelise Perniola, Veronica Pravadelli, Giacomo Ravesi, Elio Ugenti, Christian Uva

 

Segreteria amministrativa: Attilio Durpetti, Patrizia Necci, Sara Urdis 

 

Segreteria organizzativa: Nicolas Bilchi, Emanuele Ingrao, Lidia Longo, Martina Vita 


Grafica e supporto web: Raffaella Tartaglia 


Supporto audiovisivo: Arianna Vergari 


Staff: Nicoletta Bordonaro, Sofia Cerrone, Michele D’Addio, Marta D’Angelo, Martina Levorato, Pietro Milazzo, Filippo Mondello, Martina Paganelli, Caterina Picciafuochi 

 

Con il patrocinio della Consulta Universitaria del Cinema

 

Con la collaborazione di: 

 

Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo 

Direttore: Roberto Morozzo della Rocca 

Coordinatrice della Sezione Spettacolo: Veronica Pravadelli 

 

Palladium Film Festival CineMaOltre 

Responsabile scientifico: Christian Uva 

Direzione artistica: Vito Zagarrio 

Direzione organizzativa: Emiliano Aiello 

Comitato direttivo: Nicolas Bilchi, Malvina Giordana, Giacomo Ravesi, Matteo Santandrea, Elio Ugenti  

Redazione: Francesco D’Asero, Ivana Mette, Angelo Piccione, Martina Vita 

 

Fondazione Teatro Palladium  

Presidente: Luca Aversano 

Consiglieri: Silvia Carandini, Giandomenico Celata, Claudio Giovanardi, Simone Trecca 

 

Collegio Didattico in Scienze e Tecnologie delle Arti, della Musica e dello Spettacolo 

Coordinatore: Enrico Carocci 

Segreteria didattica: Aurora Silvestri, Elisabetta Ferretti, Alessia Di Benedetto 

 

Ufficio Comunicazione Uniroma3 

Alessia Del Noce, Alessandro Santelli 

 

Roma Tre Radio 

Oriella Esposito, Francesca Vitalini 

Logo_Roma_Tre.jpg
IMG_1149.PNG
IMG_1148.PNG
IMG_1202.JPG
IMG_1208.jpg
IMG_1200_edited.jpg
IMG_1201.jpg
bottom of page